L'HAUTE COUTURE

Cos’è l’haute couture? Un termine che sentiamo molto spesso usato a sproposito, o almeno per estensione invece che per il suo significato reale.

L’haute couture è la cosiddetta “alta moda” che si distingue dal pret-à-porter per il modo in cui le collezioni vengono prodotte. L’alta moda è stata la prima forma di moda per come la conosciamo oggi e, ancora nel 2016, un capo di alta moda è prodotto e soprattutto cucito e ricamato interamente a mano. Il pret-à-porter si basa invece su un sistema industriale (magari per capi di lusso ma che industriale rimane) e dunque mentre un abito da sera di un grande marchio di pret-à-porter è potenzialmente acquistabile da chiunque altro nel mondo, un capo di haute couture è unico e dunque l’acquirente acquista l’esclusiva ad averlo. I prezzi ovviamente cambiano: se un abito da sera di pret-à-porter costa 10.000 € uno di haute couture arriva ben oltre i 100.000 € utilizzando i migliori tessuti al mondo e, soprattutto, viene modificato addosso alla cliente o addirittura cucito apposta per lei (per fare un abito da sera c’è bisogno di circa 200 ore di lavoro). Questo spiega il senso di massimo lusso esclusivo, è come possedere qualcosa che certamente nessun altro al mondo potrà avere. Il giro d’affari dell’alta moda è ovviamente molto ridotto (si parla di non più di 4000 clienti in tutto il mondo) e i numeri sono dunque bassi ma il senso di esclusività dato da questo mondo è perfetto per l’immagine delle varie maison. L’haute couture è un mondo talmente esclusivo che non si conoscono nemmeno i nomi delle varie clienti, nomi che vengono tenuti nascosti per motivi discrezionali perché la vera e tipica cliente di haute couture (dunque non parliamo delle varie attrici e similari) non ha voglia di far sapere quali siano le sue reali possibilità economiche.


© 2016 Una Mosca Bianca. Creato da Minipago