Maison LESAGE

La Maison Lesage, la più famosa casa di ricami al mondo, nasce nel 1924 grazie all’intuizione di Albert Lesage. Tornato in Francia dopo un periodo di lavoro presso i grandi magazzini statunitensi Marshall & Field, egli apre a Parigi la maison che porta il suo nome insieme alla moglie Cie Marie-Louise Favot che si rivela fondamentale per la sua carriera, essendo la modellista di riferimento di Madeleine Vionnet. La conoscenza di Madame Vionnet risulta essere basilare per Lesage perché gli apre le porte del mondo dorato della haute couture parigina e le indubbie capacità del ricamatore lo portano ad essere l’artigiano di riferimento per altri grandi couturier come Worth, Paquin, Lelong, Molyneux ma soprattutto la grande Elsa Schiaparelli che egli asseconda nelle sue follie creative.

Nel 1947 Lesage muore e gli succede il figlio François che sottoscrive grandi sodalizi professionali con couturier del calibro di Balenciaga, Dior, Balmain e, più tardi, Saint Laurent e Givenchy. Negli anni ’80 la maison Lesage collabora con alcuni stilisti emergenti come Karl Lagerfeld, Calvin Klein, Hanae Mori e Bill Blass. Con i grandi cambiamenti del settore moda, a partire dagli anni ’90 e poi nel nuovo millennio, Lesage incontra un periodo di problemi che sono però risolti con l’avvento della Maison Chanel che decide di acquistare questa eccellenza francese permettendole comunque di continuare a lavorare per i grandi marchi di tutto il mondo, dimostrando di essere un brand molto illuminato, merce rara in questo momento storico.


© 2016 Una Mosca Bianca. Creato da Minipago