PARIGI GIORNO SETTIMO

Quella di oggi è stata la prima sfilata di Sonia Rykiel dalla morte della fondatrice del marchio. Come ha detto Julie de Libran, il direttore creativo, “non è un giorno triste”. Ed è vero perché la collezione urla felicità ad ogni uscita, esattamente come ha sempre fatto Mme Rykiel per tutta la vita: completi da marinaretto in tutte le versioni possibili (in blu, bianco e blu o solo bianco) più alcuni capi in maglieria (da sempre i pezzi forti del marchio) a righe e soprattutto stampe fiorate che urlano gioia. Giambattista Valli, grande conoscitore di tutte le tecniche di couture sconosciute ai suoi colleghi della stessa generazione, ha mandato in passerella una collezione ispirata all’abbigliamento intimo con reggiseni a vista, vestiti cortissimi a micro-stampe fiorate che ricordano quelli di Cacharel degli anni ‘70, abiti lingerie, gonne in pizzo e tutto un gioco di vedo e non vedo che non è mai volgare. Da Stella McCartney le modelle hanno la solita joie de vivre tipica delle sue collezioni, un piacere in un mondo che invece sembra godere nel mandare in passerella ragazze sempre imbronciate: colori naturali e spalle maxi (il marchio Vetements docet), pantaloni ampi e completi ispirati all’abbigliamento sportivo che forse rappresentano i pezzi migliori di questa collezione.

Sin dal suo arrivo come direttore creativo della maison Hermès, Nadège Vanhee-Cybulsky ha sempre perseguito quello che potremmo definire un lusso sommesso e in questa collezione primavera/estate 2017 non ha deluso i suoi fans. Nelle sue collezioni c’è sempre un’aura di elite e intimo appagamento per il lusso che non ha miglior rappresentante al mondo di Hermès, nessuno può competere con questa casa. A suo modo guarda al mondo dello sportswear per questa collezione (ma sportswear di superlusso) abbinato a camicie da uomo e pantaloni khaki oversize, tute in toni pastello e un finale con abiti-grembiule con scollo incrociato sulla schiena che richiama i costumi delle nuotatrici olimpiche. Quando il lusso è sportivo.


© 2016 Una Mosca Bianca. Creato da Minipago